fbpx

Sardegna

In Sardegna non c’è un paese, per quanto piccolo, che non abbia qualcosa di bello e interessante da mostrare, che si tratti di una chiesa campestre o di una casa padronale, di una tomba dei giganti oppure di un museo di un artista poco conosciuto.

Tracce di una storia antica, quella della Sardegna, che si ritrovano documentate nei libri degli scrittori greci e latini e nei geroglifici egiziani quando gli antichi sardi, abilissimi guerrieri e navigatori, furono reclutati dal faraone Ramses II per combattere gli Ittiti.

Si pensi che mentre Roma stava sorgendo, la Sardegna aveva già uno sviluppato culto dei morti e delle acque e una conoscenza astronomica e ingegneristica per l’epoca molto avanzata.

A testimonianza di questo periodo così florido restano oggi le migliaia di nuraghi e di altre costruzioni megalitiche sorte a partire dal neolitico fino all’età del bronzo nel contesto della Civiltà Nuragica.

Luoghi ancora oggi avvolti dal mistero e dalle leggende e circondati da paesaggi naturali pittoreschi che ne accrescono la bellezza e il valore.

Numeri davvero incredibili per una terra che, grazie ai quasi 2000 chilometri di coste, è conosciuta per lo più per un mare che l’ha resa la regina incontrastata del Mediterraneo.

A queste caratteristiche si accompagnano le tantissime gole, doline, sorgenti carsiche e le numerose e misteriose grotte originate da fenomeni carsici avvenuti milioni di anni fa.

Ma anche le antiche tradizioni artigianali che hanno dato vita a pregiati manufatti per uso quotidiano che si avvicinano ad opere d’arte e che si ha occasione di conoscere durante le Cortes Apertas, una ricca maratona di feste paesane, durante la quale è possibile anche gustare i cibi prelibati della tradizione preparati da abilissime mani.

Ma la Sardegna è tanto altro ancora, grazie a lagune punteggiate di rosa, monumenti rocciosi e monti, da cui si originano torrenti e cascate. Un ambiente che ospita una ricca varietà faunistica e floristica, spesso di tipo endemico che comprende lecci, sughere, mirti, mufloni, uccelli rapaci e fenicotteri.

Il tutto accanto agli immancabili animali al pascolo che, inconsapevolmente, rubano la scena, in pianura o in montagna, o quando intralciano qualche strada extraurbana di ritorno all’ovile.

Alla pari di un libro o di un film dal titolo e dalla copertina accattivanti, la Sardegna è sempre pronta ad essere “letta” dalla prima all’ultima pagina o assaporata fino all’ultimo minuto creando dipendenza. Per la sua magica atmosfera, per i paesaggi, per la storia millenaria e per tutti questi ingredienti messi insieme.

Vuoi saperne di più?

Visita le sezioni dedicate

Nord

Centro

Sud

Hai bisogno di un Tour personalizzato?

Chiamaci

+39 389 019 0723

Scrivici

carlo@letsgotosardinia.eu

l

Contattaci

Compila il form

Hai bisogno di un Tour personalizzato?

Chiamaci

+39 389 019 0723

Scrivici

carlo@letsgotosardinia.eu

l

Contattaci

Compila il form